Antonietta Corti di Curio

Acqua alta

La pittura è un linguaggio,una poesia, una musica.

Invece di parlarne bisognerebbe tentare di impararla, di sentirla e poi lasciarsi penetrare da essa.

La pittura è anche tecnica, disciplina e lavoro; ma al di là c’è l’essenziale: la libertà, lo spazio interiore.

Dipingo e creo per sentirmi vivere, per scoprire cio’ che mi è possibile esprimere, per verificare fino a che punto posso superarmi.

Durante molti anni, girando il mondo, ho scoperto gente e culture. Ed e’ per questo che spesso, reminiscenze o riferimenti riemergono in alcune delle mie opere.

Quasi tutti i giorni mi infilo nel mio atelier per “lavorare”; ne traggo un piacere immenso (quando non mi lascio paralizzare dall’impotenza).

La mia speranza è che qualcuno possa provare lo stesso mio piacere scoprendo i miei lavori.

Antonietta Corti di Curio